Cos’è un mangiapannolini

Il mangiapannolini a dispetto del nome che lo fa somigliare ad un mostro da libro di favole, è un semplice bidone che si chiude ermeticamente, consigliato per buttare i pannolini del neonato. In realtà a primo acchitto può sembrare un acquisto secondario, ma ci consente una soluzione davvero unica al fastidioso problema dei pannolini sporchi e puzzolenti del bambino. Nei primi mesi di vita dell’infante si dovranno cambiare decine e decine di pannolini, e questa soluzione oltre ad essere essenzialmente inodore è anche piuttosto igienica. Se state cercando maggiori informazioni in merito vi consiglio di seguire questo link http://mangiapannolino.it.

 

Il mangiapannolini quindi è un piccolo secchio con una chiusura salda che contiene i pannolini sporchi e permette di non far arrivare alcun odore, garantendo la massima praticità nella fase del cambio, ma anche la massima igiene. I pannolini sporchi quindi vengono contenuti all’interno di questo piccolo bidone, e successivamente quando è pieno si svuota in maniera molto semplice. Solitamente questi contenitori vengono realizzati in plastica, la cui apertura è caratteristica da modello a modello ed è ermetica per non far traspirare odori.

 

In commercio ci sono diversi modelli di mangiapannolino, presentano diverse capacità, grandezze e design diversi. Tutti però hanno caratteristiche simili in quanto alla chiusura ermetica. Alcuni modelli possono essere dotati di un sacchetto unico, che contiene tutti i pannolini e viene buttato quando pieno. Altri modelli invece sono costruiti per impacchettare singolarmente i pannolini usati, per contenere ancora di più gli odori.

Per quanto riguarda i modelli di sacchetti, alcuni mangiapannolini funzionano solo ed esclusivamente con i loro sacchetti di ricarica, altri invece possono montare sacchetti universali. In ogni caso tutti i modelli di mangiapannolino è essenziale che siano semplici da aprire e che l’operazione di sgancio dei sacchetti pieni si possa fare anche con una sola mano. Questo perché è previsto che questo tipo di operazione si debba fare molto velocemente per evitare che gli odori contaminino l’ambiente. Si tratta di strumenti piuttosto pratici e facili da lavare, questo per mantenere un livello di igiene completo. Ultima cosa ma non meno importate, i mangiapannolini aiutano sicuramente a suddividere i rifiuti per la raccolta differenziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *