Carattestiche della lavasciuga

Una lavasciuga teoricamente sembra un’ottima scelta se si vuole avere una macchina 2 in 1. In realtà spesso vi verrà sconsigliato come acquisto. Questo perché generalmente è meglio acquistare una lavatrice e un’asciugatrice separate per avere il massimo della resa dai due elettrodomestici. Ma questo spesso non sempre è possibile, di solito è difficile avere abbastanza spazio in casa per poter installare entrambe. In questo caso allora sarà sicuramente ottimale indirizzare la scelta sulle lavasciuga, che consentono sia di lavare che di asciugare i panni nella maniera più veloce possibile.

Di seguito lascio un link per approfondire il tema http://lavasciugamigliore.it.

Il primo consiglio se volete scegliere una lavasciuga funzionale e dalle buonissime prestazioni, è quello di scegliere un modello che abbia la capacità di asciugatura massima, ed uguale alla capacità di lavaggio. Questa specifica caratteristica permetterà un utilizzo molto più semplice e veloce.

Bisogna anche tenere sempre conto dei consumi di acqua, non solo di quelli di corrente. Infatti spesso troviamo sulle etichette degli elettrodomestici segnalati a dovere solo i consumi energetici, in questo caso invece sarà bene premunirsi e considerare anche i consumi di acqua per evitare di acquistare una lavasciuga che consuma molta acqua anche in fase di asciugatura.

Un altro consiglio importante è considerare i valori di centrifuga. Questo tipo di modelli presentano di solito dei livelli di centrifuga molto alti, questo comporta che l’asciugatura sia più veloce ma al tempo stesso i capi lavati possono essere molto stressati. Mantenere un macchina con livelli di centrifuga così alti può anche portarla ad un deterioramento in tempi brevi rispetto ad altre. Ultimo consiglio è di tenere in massimo conto la durata dei programmi, per alcuni modelli i programmi di asciugatura e lavaggio possono arrivare anche ad 8 ore di funzione. Decisamente un valore rilevante sulla bolletta. Ricordate che la funzione asciugatura avrà bisogno di molto tempo, generalmente quindi è sempre ottimale scegliere un modello che abbia un consumo energetico davvero basso per non risentirne sulla bolletta.

 

Spesso una lavasciuga è consigliata a chi non deve ricorrere tutto l’anno alla funzione di asciugatura. Infatti se si ha bisogno solo in alcuni mesi di usare la funzione asciugatura, possiamo benissimo indirizzare la nostra attenzione su questi modelli senza dover per forza acquistare un altro elettrodomestico che finiremo per usare poche volte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *